latte corpo lenitivo alla corteccia di acero

Latte corpo lenitivo alla corteccia d’acero


Warning: Use of undefined constant html5 - assumed 'html5' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/lacucin5/public_html/bioricettefaidate.com/wp-content/plugins/facebook-like-send-button/class-frontend.php on line 85

Warning: Use of undefined constant linklove - assumed 'linklove' (this will throw an Error in a future version of PHP) in /home/lacucin5/public_html/bioricettefaidate.com/wp-content/plugins/facebook-like-send-button/class-frontend.php on line 95

Latte corpo alla corteccia d'acero

Hai la pelle delicata e ti capita spesso di trovarla irritata o arrossata?
Non trovi facilmente in commercio un buon prodotto che ti aiuti davvero?

Ecco, in questo articolo ti spiegherò come creare un latte corpo lenitivo alla corteccia d’acero autoproducendoti la maggior parte degli ingredienti.

La ricetta crea circa 100 ml di preparato molto ricco e dalla lunga durata per permettere alle proprietà degli ingredienti di lenire la pelle irritata, quindi ti consiglio di prendere un contenitore che contenga almeno 100 ml, logicamente se ne vuoi fare di più basta che moltiplichi per 2 o più in base al quantitativo che vuoi ottenere, lo stesso vale se vuoi fare meno preparato.

Ricetta

Lista degli ingredienti che compongono la ricetta…
  • olio vegetale di Ribes nero: 25 ml;
  • decotto di corteccia di Acero: 61.5 ml;
  • linfa di kiwi: 5 ml;
  • emulsionante Sodium stearoyl lactilate: 5 ml;
  • emulsionante glyceryl stearate: 0.5 ml;
  • conservante naturale: 3 ml;
… e i rispettivi nomi latini
  • olio vegetale di Ribes nero: Ribes nigrum;
  • decotto di corteccia di Acero: Acer campestre;
  • linfa di kiwi: Actinidia chinensis;
  • emulsionante Sodium stearoyl lactilate: Sodium stearoyl lactilate;
  • emulsionante glyceryl stearate: glyceryl stearate;
  • conservante naturale: Leuconostoc/Radish Root Ferment Filtrate.

Modalità di preparazione

Istruzioni passo-passo per la preparazione della crema:

Prima di tutto, separiamo le varie fasi del nostro preparato:
Fase A:

  • Olio vegetale di Ribes nero;
  • Emulsionante Sodium stearoyl lactilate;
  • Emulsionante glyceryl stearate.

Fase B:

  • Decotto di corteccia di acero.

Fase C:

  • Linfa di Kiwi;
  • Conservante naturale.
Perfetto! A questo punto:
  • Prendi una pentola abbastanza grande, collocaci all’interno un po di acqua e mettila sul fuoco;
  • Prendi due contenitori, e, dopo aver sistemato la fase A nel primo contenitore e la fase B nel secondo, falli scaldare a bagnomaria finchè non vedrai che l’intero preparato A ha assunto forma liquida, ponendo attenzione nel mescolarla costantemente per impedire al preparato di superare i 70 °C;
  • Fatto ciò, prendi un frullino e comincia a mescolare velocemente la fase A, mentre versi piano piano la fase B nello stesso contenitore;
  • Continua a mescolare velocemente per alcuni minuti finchè il preparato non comincerà ad emulsionare e non avrà perso un pò di calore, oppure, per velocizzare il tutto, metti il contenitore contenente entrambe le fasi A e B a bagnomaria fredda;
  • Quando vedi che comincia a prendere consistenza aggiungi la fase C, e continua a mescolare finchè non sarai sicuro che il preparato è completamente omogeneo;
  • Metti tutto in un vasetto e lascialo riposare in frigorifero per almeno 10 minuti;
  • Ecco che la tua crema è finalmente pronta!

proprietà principali

Lista delle proprietà principali del preparato:

La crema appena creata, ha le seguenti proprietà:

  • Astringente: restringe i pori della pelle;
  • Potente Lenitivo: tratta il prurito e le irritazioni;
  • Antiossidante: ritarda o inibisce i processi di ossidazione della pelle;
  • Rigenerante cellulare:favorisce la rigenerazione cellulare;
  • Tonificante: dona tono, forza e vigore ai tessuti organici;
  • Antipruriginoso: tratta gli stati di prurito;
  • Rigenerante cutaneo: favorisce la rigenerazione cutanea.

Principali patologie trattate

Lista delle principali “patologie” trattate da questa preparazione:
  • Rughe;
  • Eczemi;
  • Piccole ferite;
  • Ustioni;
  • Lesioni da eczema;
  • Arrossamenti;
  • Prurito;
  • Irritazioni;
  • Pelle grassa
  • Infiammazioni della pelle.

Modalità di utilizzo
Il preparato ha diverse modalità di applicazione in base al tipo di utilizzo che ne vuoi fare:

Per un’applicazione lenitiva su irritazioni e arrossamenti:
  • Applica il preparato su tutta la parte interessata 3 volte al giorno finchè non noterai un netto miglioramento visivo;
Per un’azione antiossidante e anti età:
  • Per un’azione generica preventiva, applica su tutto il corpo 2 volte al giorno.

Precauzioni

  • E’ sconsigliato il suo utilizzo per le donne durante la gravidanza, oltre che su neonati;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Utilizzalo solo per uso cutaneo esterno;
  • Non ingerirlo.
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo;

 

Se ti è piaciuto l’articolo ricordati di mettere “mi piace” e di seguire gli altri articoli.

Al prossimo articolo!
Diego C.

 

(fonte immagine: www.inerboristeria.com)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *