rimedio naturale per dolori muscolari, articolari, tendiniti

Dolori muscolari, articolari o tendiniti? Ecco la ricetta che fa per te!

Rimedio per dolori muscolari

“Da oggi comincio a fare palestra per buttar giù questa pancia”, si dice così, no? Ahimè spesso e volentieri questa volontà di benessere non sempre viene accompagnata da una preparazione corretta muscolare precedente lo sforzo, e questo può causare dolori muscolari, articolari, tendiniti, ecc.

Per fortuna la ricetta che sto per fornirti crea una crema per dolori articolari e tendiniti fai da te, in grado di svolgere una fantastica azione anti infiammatoria, rigenerante, anestetica applicando il preparato localmente come ti indicherò nelle modalità di utilizzo.

La ricetta crea circa 100 ml di preparato molto ricco, quindi ti consiglio di prendere una boccettina che contenga almeno 100 ml, logicamente se ne vuoi fare di più basta che moltiplichi per 2 o più in base al quantitativo che vuoi ottenere, lo stesso vale se vuoi fare meno preparato.

Ricetta

Lista degli ingredienti che compongono la ricetta…
  • macerato oleoso di arnica: 9 ml;
  • olio vegetale di sesamo: 9.4 ml;
  • idrolato di elicriso italiano: 65.6 ml;
  • emulsionante sodium stearoyl lactilate: 3 ml;
  • emulsionante alcol cetilico: 3 ml;
  • olio essenziale di elicriso italiano: 3 ml;
  • olio essenziale di lentisco: 2 ml;
  • olio essenziale di gaultheria: 1 ml;
  • olio essenziale di tanaceto: 1 ml;
  • conservante naturale: 3 ml.
… e i rispettivi nomi latini
  • macerato oleoso di Arnica: Arnica montana;
  • olio vegetale di Sesamo: Sesamum indicum;
  • idrolato di Elicriso italiano: Helichrysum italicum;
  • emulsionante Sodium stearoyl lactilate: Sodium stearoyl lactilate;
  • emulsionante Alcol cetilico: Cetyl alcohol;
  • olio essenziale di Elicriso italiano: Helichrysum italicum;
  • olio essenziale di Lentisco: Pistacia lentiscus;
  • olio essenziale di Gaultheria: Gaultheria fragrantissima;
  • olio essenziale di Tanaceto: Tanacetum annuum;
  • conservante naturale: Leuconostoc/Radish Root Ferment Filtrate.

Modalità di preparazione

Istruzioni passo-passo per la preparazione dello struccante:

Prima di tutto, separiamo le varie fasi del nostro preparato:
Fase A:

  • macerato oleoso di Arnica;
  • olio vegetale di Sesamo;
  • emulsionante Sodium stearoyl lactilate;
  • emulsionante Alcol cetilico.

Fase B:

  • idrolato di Elicriso italiano.

Fase C:

  • olio essenziale di Elicriso italiano;
  • olio essenziale di Lentisco;
  • olio essenziale di Gaultheria;
  • olio essenziale di Tanaceto;
  • conservante naturale.
Perfetto! A questo punto:
  • Prendi una pentola abbastanza grande, collocaci all’interno un po di acqua e mettila sul fuoco;
  • Prendi due contenitori, e, dopo aver sistemato la fase A nel primo contenitore e la fase B nel secondo, falli scaldare a bagnomaria finchè non vedrai che l’intero preparato A ha assunto forma liquida, ponendo attenzione nel mescolarla costantemente per impedire al preparato di superare i 70 °C;
  • Fatto ciò, prendi un frullino e comincia a mescolare velocemente la fase A, mentre versi piano piano la fase B nello stesso contenitore;
  • Continua a mescolare velocemente per alcuni minuti finchè il preparato non comincerà ad emulsionare e non avrà perso un pò di calore, oppure, per velocizzare il tutto, metti il contenitore contenente entrambe le fasi A e B a bagnomaria fredda;
  • Quando vedi che comincia a prendere consistenza aggiungi la fase C, e continua a mescolare finchè non sarai sicuro che il preparato è completamente omogeneo;
  • Metti tutto in un vasetto e lascialo riposare in frigorifero per almeno 10 minuti;
  • Ecco che la tua crema è finalmente pronta!

proprietà principali

Lista delle proprietà principali del preparato:

Il crema per dolori articolari e tendiniti appena creata, ha le seguenti proprietà:

  • Potente rigenerante cutaneo: favorisce la rigenerazione cutanea;
  • Potente antiedemigeno: riduce la ritenzione dei liquidi;
  • Anticoagulante: ostacola o impedisce la coagulazione sanguigna;
  • Antiflebite: combatte la congestione legata ad un processo infiammatorio venoso;
  • Anticatarrale: previene o tratta alcune manifestazioni catarrali;
  • Mucolitico: fluidificante per il muco;
  • Antispasmodico: rimuove o mitiga gli spasmi della muscolatura liscia;
  • Antiinfiammatorio: combatte la congestione legata ad un processo infiammatorio;
  • Rigenerante cellulare: favorisce la rigenerazione cellulare;
  • Analgesico: dissolve o mitiga il dolore;
  • Antireumatico: previene e tratta le manifestazioni reumatiche;
  • Decongestionante venoso: aiuta a normalizzare l’aflusso venoso;
  • Decongestionante linfatico: Combatte o elimina la congestione linfatica di un organo;
  • Decongestionante prostatico: combatte o elimina la congestione legata alla prostata;
  • Antistaminico: tratta le manifestazioni allergiche;
  • Antipruriginoso: tratta gli stati di prurito;
  • Sedativo: aiuta a diminuire lo stato ansioso;

Principali patologie trattate

Lista delle principali “patologie” trattate da questa preparazione:
  • Ematomi interni ed esterni;
  • Traumi;
  • Flebite;
  • Edema;
  • Problemi di circolazione sanguigna;
  • Congestioni venose;
  • Infiammazioni venose;
  • Infiammazioni profonde;
  • Rinite;
  • Bronchite;
  • Congestione bronchiale;
  • Artrite;
  • Artrosi;
  • Reumatismi;
  • Epatite;
  • Cirrosi;
  • Colesterolo alto;
  • Ferite;
  • Eczemi;
  • Psoriasi;
  • Rosacea;
  • Tendiniti;
  • Dolori muscolari;
  • Spasmi muscolari;
  • Vene varicose;
  • Gambe pesanti;
  • Tromboflebite;
  • Piaghe da decubito;
  • Piaghe;
  • Disturbi cardiovascolari;
  • Ulcere dello stomaco;
  • Diabete;
  • Sinusite;
  • Asma;
  • Enfisema;
  • Prutito;
  • Infiammazioni cutanee;
  • Dermatite allergica.

Modalità di utilizzo

  • Applica la quantità del preparato necessaria sulle zone da trattare, stendila bene e coprila con un garza, poichè è una crema grassa che necessita un contatto prolungato. Applicala 3 volte al giorno fino ad un miglioramento effettivo.

Esegui l’applicazione ogni qualvolta lo ritieni necessario.

Precauzioni
Di seguito ti scrivo le precauzioni di utilizzo specifiche per ogni componente del preparato, così che tu possa averle tutte a portata di mano:

Elicriso italiano

  • Questo olio essenziale contiene chetoni (neurotossico e rischio abortivo ad alte dosi), quindi evita gli usi prolungati e le alte dosi senza il consiglio di un terapeuta o senza ricetta;
  • E’ sconsigliato l’uso cutaneo per le donne durante la gravidanza e il suo utilizzo su bambini, in entrambi i casi ad eccezione di trattamenti localizzati e per un tempo molto limitato;
  • L’uso per via orale è in primo luogo riservato a trattamenti terapeutici, inoltre è proibito a bambini e donne durante la gravidanza, oltre a persone che assumono anticoagulanti;
  • Non applicarlo troppo vicino agli occhi ed evitane il contatto con essi;
  • Ha un’azione ormonale naturale, quindi evita il suo utilizzo su persone in terapia ormonale;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Alcuni composti naturali di questo olio essenziale possono essere a rischio di allergie in soggetti sensibili (secondo il 7 ° emendamento della direttiva europea sui prodotti cosmetici (2003/15 / CE)): limonene, e in misura minore, linalolo;
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Lentisco

  • Allo stato puro può essere irritante per la pelle (dermocaustico), quindi diluiscilo sempre in un olio vegetale;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Alcuni composti naturali di questo olio essenziale possono essere a rischio di allergie in soggetti sensibili (secondo il 7 ° emendamento della direttiva europea sui prodotti cosmetici (2003/15 / CE)): limonene, linalolo;
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Gaultheria:

  • E’ irritante allo stato puro: diluiscilo fino al 20% in olio vegetale;
  • Se lo utilizzi nell’acqua del bagno diluiscilo sempre in un disperdente (sali, olio vegetale, ecc);
    Non è raccomandato per l’uso su aree di grandi dimensioni (schiena, cosce …);
  • E’ sconsigliato durante i primi tre mesi di gravidanza; e nei bambini con età inferiore ai 6 anni;
  • E’ sconsigliato il suo utilizzo su persone allergiche all’aspirina, e su pazienti in terapia con farmaci anticoagulanti;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Tanaceto

  • Questo olio essenziale contiene chetoni (neurotossico e rischio abortivo ad alte dosi), quindi evita gli usi prolungati e le alte dosi senza il consiglio di un terapeuta o senza ricetta;
  • E’ sconsigliato il suo utilizzo per le donne durante la gravidanza e allattamento e il suo utilizzo su bambini;
  • Ha un’azione ormonale naturale, quindi evita il suo utilizzo su persone in terapia ormonale;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Alcuni composti naturali di questo olio essenziale possono essere a rischio di allergie in soggetti sensibili (secondo il 7 ° emendamento della direttiva europea sui prodotti cosmetici (2003/15 / CE)): limonene;
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Olio vegetale di Sesamo

  • Dato il suo potenziale allergico, si sconsiglia il suo utilizzo su persone che hanno una sensibilità o allergia alle noci;
    Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

Macerato oleoso di Arnica

  • Può causare reazioni allergiche in persone sensibili alle Asteraceae;
  • Non applicare direttamente su ferite aperte o vicino agli occhi;
  • Può macchiare i vestiti, ti consiglio di farlo penetrare bene nella pelle prima di indossare i vestiti;
  • Tienilo fuori dalla portata dei bambini;
  • Come regola generale, fai sempre un test allergenico sul gomito, almeno 48 ore prima di utilizzarlo.

 

Se ti è piaciuto l’articolo ricordati di mettere “mi piace” e di seguire gli altri articoli.

Al prossimo articolo!
Diego C.

 

(fonte immagine: www.tantasalute.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *