20 candele benefiche per la pelle ed i capelli

20 candele profumate benefiche alla pelle e capelli

le candele profumateLe candele vengono utilizzate da moltissime persone principalmente per il loro caratteristico calore che riescono ad infondere in qualsiasi ambiente. Che si tratti di una cena romantica, una serata tranquilla, un bagno rilassante, ecc, le candele svolgono la loro indispensabile funzione rigenerativa per il corpo e la mente.

Ma se invece di accendere una semplice candela dal profumo neutro imparassi a crearti una candela dall’essenza perfetta per ogni occasione?

Gli oli essenziali generano attraverso l’olfatto una reazione cerebrale in meno di 2 secondi, la quale può avere degli effetti molto benefici sull’umore dell’individuo e contribuire inoltre a trattare malesseri e persino dolori fisici se utilizzati sapientemente.

Per la pelle e i capelli...

Gli oli essenziali sono utili per il trattamento della cute e dei capelli.

Uno dei migliori sistemi per comprenderne l’efficacia nel trattamento di affezioni cutanee è quello di provare l’aromaterapia.

Va bene, ma che effetti può avere?

Contrariamente a quello che si crede, l’aromaterapia e di conseguenza l’utilizzo degli oli essenziali per via cutanea, è estremamente efficace:
Le ferite si rimarginano, le infiammazioni diminuiscono, la cute risponde molto bene agli stimoli tonificanti date dagli oli, ecc.

L’utilizzo dell’aromaterapia per via cutanea aiuta a ringiovanire la pelle ristrutturando lo strato superficiale, stimolando lo sviluppo delle nuove cellule ed eliminando quelle morte, migliora la circolazione locale, la muscolatura, allevia le infiammazioni, cura le infezioni, accelera la cicatrizzazione oltre a favorire lo smaltimento delle scorie.

Ma come mai il titolo comprende anche proprietà per i capelli?

Ebbene si, l’aromaterapia è utilissima anche per prendersi cura dei propri capelli.

Prima di scendere nei dettagli però voglio dirti due parole sui capelli:
Non tutti sanno che il capello è vivo solo alla radice, motivo per cui una volta uscito dal cuoio capelluto, è praticamente materia morta. Nonostante non sia più materia vivente, non è un motivo per dimenticarsene, ed il corpo umano ne è ben consapevole, tenendolo lubrificato costantemente con apposite ghiandole sottocutanee.
L’uso continuato di shampo e molti altri prodotti dannosi, privano il capello del suo sebo naturale, seccandolo ed indebolendolo.

Qui entra in gioco l’aromaterapia, che oltre ad infondere nell’ambiente una fantastica atmosfera profumata, nutre  le radice, favorendone una sana crescita, oltre a donar loro una straordinaria morbidezza.

Come fare candele profumate

Le idee per le candele che ti propongo qui sotto, puoi realizzarle sciogliendo a bagno maria della cera di soja, dopo di che, quando è completamente sciolta, la togli la fuoco e continuando a tenerla mescolata gli aggiungi gli oli essenziali nelle dosi riportate qui sotto. Ah! prima di farle solidificare in uno stampo ricordati di metterci uno stoppino!

Logicamente se vuoi preparare una candela più grande, basta che moltiplichi le dosi qui sotto riportate, ad esempio:

  • Se vuoi fare una candela per l’asma da 200 ml: aggiungerai 40 gocce di lavanda e 20 gocce di cedro a 200 ml di cera.

Se le informazioni qui riportate non ti sembrano sufficienti come spiegazione per la creazione di una candela artigianale, non ti preoccupare perchè presto pubblicherò un altro articolo spiegandoti la procedura passo passo, per il momento potrai utilizzare le dosi riportate qui sotto semplicemente in un olio vegetale, applicato come ti spiegherò.

Ma come mai la cera di soja e non la paraffina che costa meno?

In primo luogo io preferisco sempre i prodotti naturali, per cui non me ma sento di creare ricette con l’utilizzo della paraffina;
In secondo luogo, le candele di cera di soja hanno un punto di fusione molto basso, e quindi ricoprono una duplice funzione:

  • Prima candela per creare un’atmosfera;
  • Successivamente puoi utilizzarne la cera disciolta, facendola gocciolare sulle mani, come una vera e propria crema corpo o lozione da massaggio.

la candela perfetta per...

… il trattamento dell’acne:

Se ti capita di avere un’infiammazione dei brufoli, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente con una candela da 20 ml realizzata con:

  • Tea tree: 4 gocce; 
  • Sandalo: 3 gocce;
  • Lavanda di provenza: 3 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno.

… il trattamento dell’allergia:

Se ti capita di avere la cute arrossata e dolente, ti può aiutare tener aromatizzato l’ambiente con una candela da 20 ml realizzata con:

  • Camomilla: 5 gocce.

In questo caso ti può aiutare prendere un piccolo pezzo di cera non ancora sciolta, farlo sciogliere tenendola in mano, e applicarlo freddo sulla parte interessata.

… il trattamento del piede d’atleta:

Se ti capita di avere un’infezione micotica che si presenta tra le dita dei piedi,, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml quattro volte al giorno, realizzata con:

  • Tea tree: 4 gocce;
  • Lavanda di provenza: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 4 volte al giorno.

… il trattamento delle vesciche:

Se ti capita di avere delle bolle sottocutanee, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml due volte al giorno realizzata con:

  • Bergamotto: 3 gocce; 
  • Lavanda di provenza: 3 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 4 volte al giorno.

… il trattamento dei lividi: 

Se ti capita di avere una ecchimosi dolorosa, gonfia e bluastra sottocutanea, successiva ad una botta, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml tre o quattro volte al giorno realizzata con:

  • Camomilla romana: 3 gocce; 
  • Menta piperita: 2 gocce.

In questo caso ti può aiutare prendere un piccolo pezzo di cera non ancora sciolta, farlo sciogliere tenendola in mano, e applicarlo freddo sulla parte interessata.

… il trattamento delle screpolature:

Se ti capita di avere delle screpolature, ad esempio sui talloni, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml due volte al giorno realizzata con:

  • Lavanda di provenza: 6 gocce; 
  • Incenso: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno.

… il trattamento dei geloni:

Se ti capita di avere dei gonfiori rossi-bluastri intorno alle dita causati dalla cattiva circolazione, ti può aiutare tener aromatizzato l’ambiente accendendo una candela da 20 ml  realizzata con:

  • Pepe nero: 4 gocce;
  • Zenzero: 3 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare finchè la sensibilità non è tornata normale (in genere circa 20 minuti)

… il trattamento delle irritazioni da freddo:

Se ti capita di avere delle irritazioni causate dal freddo, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml due volte al giorno realizzata con:

  • Tea tree: 3 gocce. 

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno.

… il trattamento di tagli e lividi:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml tre o quattro volte al giorno realizzata con:

  • Lavanda di provenza: 5 gocce; 
  • Tea tree: 5 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno, dopo di che copri con un cerotto.

… il trattamento dell’eczema o della dermatite:

Se ti capita di avere chiazze di pelle screpolata principalmente nelle pieghe della pelle e in mezzo alle dita, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml per la durata necessaria, realizzata con:

  • Camomilla romana: 8 gocce; 
  • Rosa: 2 gocce. 

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno.

… il trattamento della psoriasi:

Se ti capita di avere vaste aree di pelle ricoperte da piccole squame bianche, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml due volte al giorno realizzata con:

  • Incenso: 7 gocce; 
  • Neroli: 3 gocce. 

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare 2 volte al giorno.

… il trattamento delle scottature solari: 

Tti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml realizzata con:

  • Lavanda di provenza: 6 gocce; 
  • Camomilla romana: 4 gocce.

In questo caso ti può aiutare prendere un piccolo pezzo di cera non ancora sciolta, farlo sciogliere tenendola in mano, e applicarlo freddo sulla parte interessata.

… il trattamento delle irritazioni cutanee:

Se ti capita di avere un’orticaria o dei colpi di calore, ti può aiutare aromatizzare l’ambiente con una candela da 20 ml realizzata con:

  • Camomilla romana: 3 gocce; 
  • Palmarosa: 2 gocce.

In questo caso ti può aiutare prendere un piccolo pezzo di cera non ancora sciolta, farlo sciogliere tenendola in mano, e applicarlo freddo sulla parte interessata.

… il trattamento di un colorito spento:

Se ti capita di avere un colorito spento a causa di una dieta insufficiente, ecc., ti può aiutare tener aromatizzato l’ambiente con una candela da 20 ml realizzata con:

  • Limone: 6 gocce;
  • Incenso: 5 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera ed applicatela sulla zona da trattare più volte al giorno a seconda delle necessità.

… il trattamento dei capelli secchi:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Sandalo: 7 gocce;
  • Rosa: 3 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

… il trattamento dei capelli grassi:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Petitgrain: 6 gocce; 
  • Ginepro: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

… il trattamento dei capelli opachi: 

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Palmarosa: 6 gocce; 
  • Patchouli: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

… il trattamento dei capelli normali:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Arancio: 6 gocce; 
  • Incenso: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

… il trattamento della forfora:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Geranio d’egitto: 6 gocce;
  • Tea tree: 4 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

… il trattamento dei capelli deboli:

Ti può aiutare aromatizzare l’ambiente accendendo una candela da 20 ml una o due volte a settimana realizzata con:

  • Rosmarino: 5 gocce;
  • Zenzero: 5 gocce.

Una volta che la candela si scioglie, prendi parte della sua cera e fai un impacco sulla cute dei capelli 1 volte al mese. Copri i capelli con una un asciugamano e lascia riposare per una ventina di minuti, dopo di che lava via tutto con uno shampoo naturale.

Precauzioni

Ecco qui una lista delle cose che dovresti sempre tenere a mente utilizzando queste ricette:

  • Sono ricette aromaterapiche che non hanno lo scopo di trattare a fondo il disturbo, ma sono delle sinergie che aiutano in maniera più o meno efficace lo stato di salute;
  • Le seguenti ricette non sostituiscono dei rimedi veri e propri per il trattamento dei suddetti disturbi;
  • Se il trattamento è rivolto a bambini con etàinferiore ai 6 anni, dimezza le dosi sopra indicate.

 

Se ti è piaciuto l’articolo ricordati di mettere “mi piace” e di seguire gli altri articoli.

Al prossimo articolo!
Diego C.

 

(fonte immagine: www.fareacasa.it)